Acqua che cambia colore

Per questo esperimento servono
:

cavolo cappuccio viola


Un cavolo cappuccio viola (rosso)
Bicarbonato oppure detersivo per i piatti in polvere
Aceto bianco oppure succo di limone





Prendere un paio di foglie del cavolo,  vanno benissimo quelle esterne che non avreste comunque mangiato.


cavolo cappuccio viola rosso pentola



Scaldate una pentolina di acqua (300 ml sono più che sufficienti) portatela ad ebollizione. Quando l'acqua bolle mettere le foglie del cavolo a cuocere per circa una decina di minuti. 
L'acqua di cottura, oltre ad avere il caratteristico odore da far annusare ai bambini,  avrà un bellissimo colore viola.



Lasciate raffreddare l'acqua di cottura in modo che i bambini possano fare l'esperimento senza ol rischio di scottarsi.




liquido viola


Mettete un pò di acqua di cottura viola in un bicchiere trasparente. 





liquido rosa


Aggiungete un pò di aceto: l' acqua diventerà rosa!



Aggiungete alla stessa acqua rosa del bicarbonato e l'acqua ritornerà viola!



Adesso prendete un altro bicchiere di acqua di cottura viola
liquido verde




Aggiungete questa volta prima il bicarbonato: l'acqua diventerà azzurra/verde





Aggiungete alla stessa acqua verde dell'aceto e l'acqua ritornerà viola!

Spiegazione:

quella che avviene è una reazione chimica. Acidi e basi sono sostanze che incontriamo ogni giorno nella nostra vita quotidiana.

Molte sostanze acide fanno parte della composizione chimica di vari elementi (es. aceto, limone, arance, kiwi, etc.) mentre diverse sostanze basiche fanno parte dei prodotti di pulizia per la casa (bicarbonato,ammoniaca, detersivi, etc.).

Sommando l'effetto del bicarbonato che è una base a quello dell'aceto che è un acido si ritorna al punto di partenza; si instaura infatti una reazione chimica denominata acido-base che ha la caratteristica 

di non produrre variazione dagli stati di ossidazione degli elementi dei reagenti a quelli dei prodotti.



Ti può interessare anche: