Vomito del bambino


Sia nei lattanti che nei bambini il vomito è un disturbo comune. Se si manifesta sporadicamente non richiede né accertamenti né cure. Una diagnosi invece si impone quando l'evento è particolarmente frequente e si verifica la situazione definita come vomito persistente e ricorrente o iperemesi.

Differenziamo il vomito dal rigurgito
Nel rigurgito il cibo, principalmente latte, esce a rivoli dalla bocca cioè senza una spinta interna. Il cibo rigurgitato non è ancora arrivato nello stomaco quindi non essendo entrato a contatto con i succhi gastrici, è immodificato all'aspetto.

Nel vomito il cibo non esce passivamente dalla bocca ma viene espulso a getto. Essendo stato digerito è pressoché irriconoscibile.

Premesso che il vomito in sé non è un sintomo preoccupante né, nella maggior parte dei casi un segnale di aggravamento di una situazione patologica, occorre evitare la superalimentazione principale causa del vomito. Soprattutto è bene non forzare il bambino a mangiare quando mostra di essere sazio.
Nei casi in cui il vomito accompagna un processo infettivo ( come nel caso dell'influenza) si può favorire un'adeguata alimentazione.




Quando il bambino vomita è più importante scoprire la causa che curare in modo acritico il sintomo.
Per evitare la disidratazione basta somministrare liquidi zuccherati a piccoli sorsi.

Nel caso di neonato bisogna prestare la massima attenzione per evitare la disidratazione. Se le fontanelle non si sono ancora chiuse, potreste vederle incavate. Una leggera depressione delle fontanelle è sintomo di disidratazione e va sentito immediatamente il medico.

 






Nei bimbi più grandicelli è consigliabile:

  • bere a piccoli sorsi bevande molto zuccherate a temperatura ambiente e non calde, come the, camomilla o acqua
  • mangiare cibi secchi come pane biscotto, grissini o crecker non troppo conditi

 

Se il vomito dovesse continuare o se associato ad altri malessari va comunque sentito il pediatra.

Passato il vomito potete dare da mangiare al bambino:

  • riso in bianco
  • patate lesse
  • banana
  • pane biscotto, grissini o crecker non troppo conditi

Evitate per quanto possibile latte e latticini.

Va benissimo anche biochetasi. Sotto vi riportiamo tutta la descrizione e posologia come da foglietto illustrativo, in sintesi ristabilisce l'equilibrio dei sali minerali persi nel vomito.
Ovviamente non dovete dare un bicchierone da bere con la bustina disciolta tutto insieme, ma un paio di cucchiaini per volta.

descrizione e posologia come da foglietto illustrativo di BIOCHETASI ® 

si usa in caso di  iperacidità gastrica:

  • difficoltà digestive
  • Insufficienza epatica
  • nausea gravidica
  • stati chetonemici.

Che cos'è:
Policomposto ad azione antiacidosica, per il ripristino del potassio intracellulare e per un corretto funzionamento dei cicli metabolici ed un reintegratore delle sostanze ad azione enzimatica e coenzimatica.

Posologia
Bambini al di sotto dei 12anni : 1 bustina per 3 volte al giorno
Adulti : 2 bustine per 3 volte al giorno
Usare solo per brevi periodi di trattamento.

Occorre moltissima cautela nel somministrare al bambino farmaci contro il vomito perché alcuni di questi come la metocloramide ( a dosi superiori a quelle indicate) possono creare gravi disturbi al linguaggio e al sistema nervoso.

Attenzione a luglio 2014 è stato ritirato dal mercato il Peridon. Se ce l'avete ancora in casa buttate via tutto.
Ecco il comunicato Aifa (
Agenzia Italiana del Farmaco) sul ritiro del peridon.

Se siete favorevoli all'omeopatia potete chiedere consiglio al pediatra su Apomorfin Heel supposte, medicinale omeopatico senza indicazioni terapeutiche approvate, di solito comunque usato per nausea e vomito. In genere solitamente per bambini vi consigliano 1 supposta per 3 volte al giorno fino a miglioramento.
Composizione
1 supposta da 2,0 gr contiene:
Ipecacuanha D2 1,1 mg, Aethusa D2 1,1 mg, Nux Vomica D2 1,1 mg, Apomorphini Hydrochloridrum D4 1,65 mg, Colchicum D4 2,75 mg, Ignatia D4 3,3 mg.


supposte vomito bambini

Per vostra info precisiamo che le supposte Apomorfin sono notevolmente più grandi rispetto ad esempio alle supposte di tachipirina 250mg.









Ti può interessare anche:

 Rimedi per la tosse  

Aerosol per i bambini

 

Il mio bambino ha la febbre

 

Le faccine del dolore