Dieci passi UNICEF-OMS






L'UNICEF e l'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) hanno redatto un decalogo di misure che ogni struttura sanitaria deve dimostrare di rispettare prima di poter essere riconosciuta "Ospedale Amico dei Bambini".

Ecco l'elenco dei 10 passi UNICEF-OMS per l'allattamento al seno:




  1. Definire un protocollo scritto per l'allattamento al seno da far conoscere a tutto il personale sanitario


  2. Preparare tutto il personale sanitario per attuare compiutamente questo protocollo


  3. Informare tutte le donne in gravidanza dei vantaggi e dei metodi di realizzazione dell'allattamento al seno


  4. Aiutare le madri perché comincino ad allattare al seno già mezz'ora dopo il parto


  5. Mostrare alle madri come allattare e come mantenere la secrezione lattea anche nel caso in cui vengano separate dai neonati


  6. Non somministrare ai neonati alimenti o liquidi diversi dal latte materno, tranne che su precisa prescrizione medica


  7. Sistemare il neonato nella stessa stanza della madre ( rooming-in ), in modo che trascorrano insieme ventiquattr'ore su ventiquattro durante la permanenza in ospedale


  8. Incoraggiare l'allattamento al seno a richiesta tutte le volte che il neonato sollecita nutrimento


  9. Non dare tettarelle artificiali o succhiotti ai neonati durante il periodo dell'allattamento


  10. Favorire la creazione di gruppi di sostegno alla pratica dell'allattamento al seno, in modo che le madri vi si possano rivolgere dopo essere state dimesse dall'ospedale o dalla clinica.


In Italia esistono 22 strutture ospedaliere riconosciute Ospedale amico dei bambini“.
Se sei interessata a conoscere se ce n’è uno nella tua regione controlla questa lista sul sito dell’UNICEF.






Comments