Gestosi in gravidanza

   


La gestosi, chiamata anche preeclampsia, è una grave malattia della gravidanza caratterizzata da

  • innalzamento della pressione del sangue
  • anomala presenza di albumina nelle urine
  • gonfiori localizzati in particolare alle caviglie.






Le cause non sono del tutto note, mentre sono stati identificati i fattori che possono favorire lo sviluppo della gestosi in gravidanza. Tra questi i più importanti sono

  • l’età della madre (dopo i 35 anni l’incidenza aumenta)
  • la familiarità,
  • l’ipertensione prima della 20a settimana di gravidanza
  • il diabete
  • le malattie dell’apparato urinario,
  • le gravidanze gemellari
  • l’aumento eccessivo di peso.
  • Alcuni specialisti ritengono lo stress un fattore di rischio possibile, in quanto favorisce l’innalzamento della pressione sanguigna, ma altri non condividono tale ipotesi.

Un clima sereno e uno stile di vita corretto (alimentazione sana e ben bilanciata unita a un’attività fisica regolare) possono diminuire il rischio che la malattia si sviluppi.

Lo stato di preeclampsia non deve essere sottovalutato, giacché può evolvere in alcuni casi in eclampsia vera e propria (incidenza: 0,05 – 0,2 di tutte le gravidanze), che, se non adeguatamente trattata, provoca seri danni alla gestante e al nascituro.


 

Ti può interessare anche:

 

ABC primi giorni

 

Il massaggio del neonato

 

Giochi fai da te da 0 a 1 anno

 
 
 


Comments