Pasta di sale


Spazio alla creatività per allenare la manipolazione del bambino , realizzare oggetti da regalare e ricordi di inestimabile valore.

 

Ecco la ricetta della pasta di sale:

Occorrente:

due tazzine da caffè di farina

una tazzine da caffè di sale fino

una tazzine da caffè (scarsa) d’acqua.




Realizzazione:

Mescolare la farina e il sale in una terrina e aggiungere gradualmente l’acqua.

Si ottiene così un impasto uniforme da modellare e colorare con le tempere o con i colori acrilici.

 




Consiglio: Per rendere i tuoi oggetti regali o ricordi duraturi, ricopri uniformemente l’oggetto con vernice trasparente.

 

Se vuoi conservare gli oggetti creati, puoi lasciarli asciugare al sole o infornare per una mezzora a 100 gradi circa (il tempo è variabile a seconda dello spessore dell’oggetto).

Per lasciarli asciugare all’aria ci vorranno un giorno o due. Gira gli oggetti periodicamente per accelerare il processo di essiccazione. Potrebbe essere necessario rimbucare eventuali fori più volte durante il processo di essiccazione.

Dopo che le forme saranno asciutte, sarà possibile utilizzare una carta vetrata a grana fine per levigare delicatamente eventuali asperità.

 



Ecco qualche idea:

  • Stendi la pasta aiutandoti con un matterello per renderla più liscia e usa le formine per biscotti per ricavare tante simpatiche forme.


  • E’ possibile realizzare lo stampino della mano del bambino (da colorare e conservare!)


  • Se vuoi fare ornamenti che devono essere appesi, buca la pasta con uno stuzzicadenti o con una cannuccia mentre è ancora bagnata.

  • Ciondoli di varie forme per realizzare collane e braccialetti








            • Puoi creare animali, non ti preoccupare se il risultato non sarà bellissimo, il tuo bimbo apprezzerà comunque il fatto di averlo fatto insieme.







  • In tempo di Natale è possibile creare stelline, palline di Natale, calze della Befana da appendere all’albero. Le stesse ‘creazioni’ possono essere utilizzate anche per decorare i pacchetti regalo.