Macchina fotografica per foto ai bimbi





Soprattutto con i neonati ma con i bambini in genere, è difficile coglie l'attimo preciso del sorriso o dell'espressione che ci interessa.

Eppure pensiamo di aver premuto il pulsante di scatto al momento giusto.. bene, questo è lo shutter lag.



Lo shutter lag (ritardo nello scatto) è causato da un paio di motivi, ma quello principale ha a che fare con la tecnologia fotocamera digitale stessa. Il chip di registrazione di immagini all'interno della fotocamera sta in realtà producendo un'immagine video in movimento per tutto il tempo. Questo è ciò che si vede sullo schermo della fotocamera o nel mirino. Quando si preme il pulsante di scatto in realtà si sta catturando un "fermo immagine" di questo video.


Questo è il motivo per il quale nel manuale della fotocamera potrebbe essere indicata l'immagine come processo di "cattura immagine".

Questo processo richiede un tempo di elaborazione significativo.

Un parametro fondamentale da verificare quindi nell'acquisto di una nuova fotocamere digitale, è lo shutter lag.
Non fidatevi, non c'è garanzia che un nuovo modello di fotocamera più recente abbia shutter lag inferiore di un modello precedente.

Cosa si può fare?
Ci sono tre possibili approcci al problema del ritardo di scatto dell'otturatore.
È possibile eliminarlo, ridurlo al minimo o anticiparlo.


Naturalmente, una quarta opzione potrebbe essere quella di ignorarlo e, se scatti principalmente fotografie di scene relativamente statiche, probabilmente non l'avrai mai nemmeno notato.


E' solo quando si sta cercando di catturare un momento fugace o un soggetto in movimento che riscontrerete questo problema.

Eliminare il ritardo di scatto dell'otturatore
C'è solo un modo sicuro eliminare il ritardo di scatto dell'otturatore ed è utilizzare una fotocamera di tipo DSLR semi-professionale o professionale.

Queste macchine fotografiche "vecchio stile", hanno un otturatore meccanico che non ha shutter lag. Tuttavia proprio per questo motivo, non si ottiene una visione "dal vivo" nel retro della fotocamera ma dovete utilizzare l'oculare, proprio come avete fatto con una fotocamera a pellicola.

Minimizzare il ritardo di scatto dell'otturatore
Il modo in cui le fotocamere digitali catturare le immagini non è l'unica ragione per il ritardo, alcune delle impostazioni della fotocamera possono incidere sulla quantità di lag.

L'indiziato numero uno è di gran lunga l'impostazione "anti-occhi rossi" del flash. In questo modo il flash si aziona diverse volte prima di scattare la foto.

Un altro ritardo può essere causato dalla fotocamera impostando l'esposizione e la messa a fuoco automatiche prima di scattare la foto. Entrambe le impostazioni sono fatte con piccole parte in movimento della lente e questo causerà un certo ritardo nell'acquisizione della foto.

Una soluzione potrebbe essere impostare l'esposizione e messa a fuoco manuale della fotocamera ma non tutte le fotocamere vi consentiranno di farlo.

Il doppio pulsante di scatto
Prendete la vostra fotocamera in una stanza tranquilla e molto lentamente, premere il pulsante di scatto. Prima che il pulsante abbia raggiunto la fine della sua corsa si dovrebbe sentire il motore della lente che viene attivato.
Questo corrisponde all'uso della fotocamera impostando la esposizione e messa a fuoco automatiche.

Solo quando il tasto raggiunge la fine della sua corsa la fotografia effettivamente acquisita.


Il trucco (o tecnica) è quello di premere il pulsante solo a metà strada verso il basso, e tenerlo lì.

Dopo aver predisposto tutto, premendo il pulsante per il resto del percorso la fotografia
avrà il minor ritardo dell'otturatore possibile.



Anticipare il ritardo di scatto dell'otturatore

Per scoprire quant'è lo shutter lag della vostra fotocamera potete provare quanto segue:

Trova una scena con una forte linea verticale, come un lampione o alla fine di un muro ecc Gira la fotocamera lentamente per circa 50 gradi in modo che la linea passi il bordo del telaio. Fate questo un paio di volte per ottenere una velocità costante. Potrebbe essere utile a contare lentamente, mentre si gira.

In un passaggio, premere il pulsante di scatto non appena la linea marcatore appare sul bordo del vostro mirino - ma continuate a girare, questo è importante. Il marcatore dovrebbe apparire al centro del telaio. Quanto lontano in mezzo dipenderà dalla quantità di lag. Ripetere un paio di volte e si dovrebbe iniziare a prendere confidenza con la quantità di ritardo sulla fotocamera.



Ora provate anticipando il momento. Panoramica della fotocamera nella direzione opposta, provare a premere il pulsante quando l'indicatore arriva al punto che era nella fotografia scattata e continua a girare. Questa volta, l'indicatore dovrebbe essere di destra sul bordo del telaio quando la fotografia è stata scattata. 

Se lo è allora si dovrebbe ora riuscire ad avere un'idea di quanto shutter lag aggiunga la fotocamera.


Scelte consigliate:


 
  • Power up to first image captured = 2 seconds
  • Shutter lag when prefocused  = almost instantaneous
  • Shutter lag with autofocus = 1/10 - 3/10 of a second depending on amount of AF change
  • Shot to shot delay wo/flash = 2.1 seconds
  • Shot to shot delay w/flash = 3.3 seconds
  • Continuous (burst) =  2.5fps @ 12M
  • Continuous AF= 0.8fps @ 12M, acquiring focus for each shot
  • GUI Navigation =  responsive
  • All tests were taken using a 4GB Kingston SDHC memory card, Auto or Program Mode, ISO Auto, Flash off, Review on, and all other settings at the factory defaults unless noted otherwise
 

Più di quanto l'occhio riesca a vedere

Mentre gli altri stanno ancora cercando l'impostazione più adatta, voi avete già fotografato il soggetto. La EX-ZR20 si adatta alle vostre esigenze – con la massima rapidità e con un solo clic. Questo grazie a Premium Auto Pro. La fotocamera sceglie automaticamente le impostazioni più adatte al tipo di soggetto: sia che si tratti di foto in controluce, di paesaggio o foto notturne. Oltre alle numerose pratiche funzioni, quali Premium Auto Pro, sfocatura dello sfondo o Wide Shot, la EX-ZR20 è caratterizzata soprattutto da una velocità sorprendente. L'autofocus Highspeed impiega solo 0,13 secondi per mettere a fuoco e inquadrare con nitidezza un soggetto. Non perderete più nessun momento irripetibile!

Reazione veloce

Mentre le altre fotocamere stanno ancora estraendo l'obiettivo, la
EX-ZR20 ha già da tempo acquisito foto e filmati fantastici: per catturare velocemente i vari soggetti è possibile scattare varie foto in sequenza con un intervallo di solo 0,26 secondi circa. La fotocamera dispone inoltre di una funzione autofocus molto rapida: sono sufficienti 0,13 secondi circa per individuare il punto di messa a fuoco e renderlo nitido. Non vi sfuggiranno più momenti fantastici, entusiasmanti e singolari.

fonte: http://it.exilim.eu/it/exilimzrserie/exzr20/



Comments