Omogeneizzati fatti in casa


Ecco le ricette per preparare in casa gli omogeneizzati per i nostri bambini.

Occorrente:

1. Pentola per cucinare a vapore; da quando introducete la pastina (consulta il calendario per l'introduzione dei cibi durante lo svezzamento) è sufficiente il cestello

Usate il sistema che preferite:
 




Vaporiera elettrica
 Microonde con sistema di cottura a vapore (per piccole quantità di cibo)
 Cestello di metallo a petali richiudibili (da usare se ci serve poca acqua di cottura)
;
 

 Pentola impilabile; a sinistra la vaporiera in bambu

 




2. Minipimer o altro frullatore


contenitore giostyle 250ml



3. Per le verdure: contenitore tipo giostyle da 250ml



4. Per carne e pesce: pellicola da cucina


 



5. Bilancia da cucina possibilmente elettronica, dovrete misurare piccole quantità

Per far da sè gli omogeneizzati non è necessario l'omogeneizzatore.

Il vantaggio dell'omogeneizzatore rispetto al normale frullatore da cucina, è che l'omogeneizzatore non aggiunge aria al preparato e quindi evita le coliche del neonato (stando stretti quanto dicono le case costruttrici). Ma a cinque/sei mesi ovvero quando si inizia lo svezzamento, le coliche gassose del neonato dovrebbero essere già terminate (consulta il nostro articolo sulle coliche del neonato) quindi potete evitare di comprarlo.

Consulta comunque la nostra recensione dell'omogeneizzatore.



Procedimento per la preparazione degli omogeneizzati in casa:

Il procedimento è identico per tutti gli omogeneizzati. Si cuoce a vapore l'alimento, si trasferisce in una ciotola, si frulla l'alimento.






Una mela matura no granny smith o altri tipi aspri (es mele nuove)Omogeneizzato di mela
Ingredienti

  • Limone facoltativo

Preparazione:
Lavare la mela
Sbucciarla
Tagliarla a dadini quanto più possibile della stessa dimensione
Cuocerla a vapore; visto il quantitativo ridotto, potete usare anche la vaporiera per microonde,  sempre se il vostro forno a microonde ne è dotato
Traferirla in un contenitore (ciotola o bicchiere del minipimer)
Frullare fino a quando sarà una purea
La mela contiene già parecchia acqua quindi non dovrebbe essere necessario aggiungerne. Se comunque vi sembra troppo denso, aggiungete un po` di acqua di cottura e frullate nuovamente.
La mela si ossida a contatto con l'aria, se preferite potete aggiungere del limone (al massimo un paio di gocce). Considerate che è astringente, quindi in caso di neonato che evacua con difficoltà è meglio evitare.

Omogeneizzato di banana
La banana può essere tranquillamente schiacciata con la forchetta. Scegliete un frutto molto maturo, sarà anche naturalmente più dolce, tagliate qualche rotella e schiacciatela con una forchetta.
Potete aggiungere anche questo preparato all'omogeneizzato di mela per renderlo più dolce (consulta il calendario per l'introduzione dei cibi durante lo svezzamento)

Omogeneizzato di prugna
Valido e prezioso alleato per aiutare la regolarizzazione dell'intestino del neonato.
Viste le proprietà lassative della prugna, date al massimo due/tre cucchiaini di omogeneizzato di prugna al vostro neonato. Se preferite, potete aggiungerli all'omogeneizzato di mela, che anche in questo caso risulterà più dolce.
Ingredienti per circa un vasetto di omogeneizzato (80gr)
4-5 prugne secche
Acqua
Lavare le prugne sotto il getto di acqua corrente
Mettere le prugne in un pentolino e aggiungere acqua quanto basta per ricoprirle
Cuocere a fuoco lento fino a quando l'acqua di cottura sarà marroncina (circa 10min)
Frullare acqua e prugne (anche direttamente nella pentola) con il minipimer fino ad ottenere una crema liscia
Lasciare raffreddare prima di dare al bambino.
L'omogeneizzato che avanza può essere congelato magari in più contenitori contenenti 2/3 cucchiaini di preparato.

Omogeneizzato di carne o pesce
Controllate le etichette degli omogeneizzati di carne. In tutti, indipendentemente dalla marca, il contenuto è 40% di carne. Visto che il vasetto è da 80gr la carne contenuta è pari a 32gr, questi valori ci aiuteranno a definire il quantitativo delle nostre singole porzioni preparate in casa.
Per l'omogeneizzato di pesce il contenuto è del 18% ma forse solo per economizzare sul costo totale del vasetto, quindi personalmente considero lo stesso quantitativo per porzioni di carne e di pesce.  Per dubbi sulla quantità necessaria al tuo bambino, puoi sempre fare riferimento al tuo pediatra.
Ingredienti
Carne o pesce. È importante la scelta, preferisci carni o pesci biologici, i neonati sono più sensibili agli ormoni che purtroppo vengono usati per far crescere gli animali in fretta.

Già con gli omogeneizzati pronti si verificano casi di ormoni o metalli pesanti che si ritrovano nel preparato, figuriamoci con altri tipi di carne che chissà da dove proviene.

Riportiamo per comodità un estratto del calendario per verificare  quando poter introdurre i vari tipi di carne o pesce.

carne 8-9 mesi: coniglio, agnello, tacchino, struzzo, vitellone e manzo

pesce 8-9 mesi:trota, sogliola, orata, platessa, cernia, nasello

pesce 9-10 mesi: merluzzo

Cucinate a vapore la carne o il pesce
Traferirla su una ciotola
Pesate la carne cotta

omogeneizzato carne fatto in casa

Aggiungere acqua di cottura quanto basta per rendere il preparato morbido ma non liquido. Attenzione, aggiungete l'acqua poca alla volta.
In genere dovrebbe essere circa metà del peso della carne o del pesce cotto, ma dipende molto dal tipo di alimento e dalla fibrosità dello stesso quindi aggiungetene poca alla volta.

Frullate con il minipimer


All'inizio dello svezzamento del vostro bambino non avrà grande importanza in quanto la carne e il pesce vanno aggiunti alle farine (riso, mais e tapioca) . Successivamente, quando passate alla pastina, carne e pesce dovranno essere più compatti per evitare di trasformare una pastasciuttina in minestrina.

Per il pesce controllate attentamente più volte sia prima che dopo averlo frullato che non ci siano spine.
Il minipimer non frantuma le spine.

omogeneizzato carne fatto in casa

Quando avrete ottenuto una crema morbida, dovete passare al confezionamento delle porzioni singole.





omogeneizzato carne fatto in casa- porzioni

Se avete aggiunto acqua di cottura per metà del peso della carne da cotta ogni porzione dovrà pesare 32+16=48 gr. In genere ne aggiungo un po` meno della metà quindi alla fine confeziono porzioni singole da 40gr.
Prendete un pezzetto di pellicola da cucina trasparente, mettetela sulla bilancia, adagiatevi sopra l'omogeneizzato preparato pesando una porzione (40gr nel mio caso)
Chiudete su sè stesso il pacchettino e continuate fino ad esaurire tutto il composto preparato.



Potrete mettere tutti i pacchettini monoporzione dello stesso tipo in un sacchetto freezer, scrivere all'esterno il contenuto e riporli in freezer.
Scrivete mi raccomando, sarà difficile da congelato riconoscere il pollo dalla sogliala!



Omogeneizzato di verdura
Verifica sul calendario introduzione cibi svezzamento quali verdure utilizzare in reazione all'età di tuo figlio.
Fino all'introduzione della pastina oltre al passato di verdura è necessario mettere anche il brodo vegetale di cottura delle verdure nella pappa. Fino a quel momento è quindi necessario usare la pentola impilabile oppure la vaporiera che consentono di usare più acqua per la cottura. Successivamente potrete usare anche solo il cestello.
Potete cucinate a vapore praticamente tutte le verdure. Quelle che cucino a parte in acqua sono i fagiolini, lenticchie rosse decorticate sedano. Le altre verdure possono essere tranquillamente cucinate a vapore. Per la cottura a vapore delle verdure in foglia (coste, spinaci, radicchio) scelgo le foglioline più tenere. Hai mai pensato di coltivarle? Sono  sufficienti un vaso e un balcone, sedano, insalatina, radicchio al taglio e coste ti daranno grandi soddisfazioni!
Quando la verdura sarà cotta, trasferiscila su una ciotola, procedi a frullarla con minipimer.
Prepara i contenitori da 250gr (io uso i giostyle quadrati).
Metti in ogni contenitore due cucchiai da tavola di omogeneizzato di verdure e poi metti il brodo vegetale (acqua di cottura delle verdure) in modo da riempire il contenitore.
Se sei passata alla pastina non aggiungere il brodo vegetale.
Metti il tutto in freezer. 

Ad ogni pasto avrai pronte verdure e carne o pesce per il tuo bambino.
Visto che il procedimento come anche i tempi sono gli stessi per una o 10 dosi, ti consigliamo di pepararne buone quantità ogni volta.
X avere un'idea,  con 300gr di carne (se biologica mantiene più o meno lo stesso peso anche da cotta), otterrai circa 10 porzioni singole.
Per la verdura considera che almeno all'inizio ogni 4-5 giorni devi inserire un nuovo tipo di verdura,  quindi non preparare pentoloni enormi di patata-carota-zucchina-insalata. Li prepararai quando avrai inserito più o meno tutte le verdure.



Ti potrebbero interessare: