Vacanze in Montagna con i bambini

Partire per le vacanze con l'auto carica di culla, fasciatoio, scaldabiberon e seggiolone.



Sperare che l'albergo sia "tollerante" nei confronti dei neonati. Chiedere con imbarazzo il "favore" di preparare una pappa. Malgrado la retorica sulla centralità della famiglia, l'Italia delle vacanze si rivela spesso poco attenta alle esigenze dei bambini in viaggio.

Per compensare questa carenza, sono nate strutture turistiche sensibili (da un punto di vista economico e organizzativo) alle richieste di questa "clientela" particolare.

Quando si progetta una vacanza con bimbi piccoli al seguito, è importante selezionare con cura la meta e, soprattutto, scegliere una struttura ricettiva che garantisca benessere e confort a genitori e figli.

Proprio a questo fine, alcuni operatori del settore alberghiero stanno manifestando un occhio di riguardo nei confronti delle famiglie, con servizi e offerte ad hoc.



 


In Alto Adige, si trovano ( i Familienhotels (www.familienhotels.com) e i masi (aziende agricole) del consorzio Gallo Rosso (www.gallorosso.it), che hanno selezionato alcuni agriturismi "per famiglie".



In Carinzia (Austria). a pochi chilometri (dal confine con l'Italia, nel distretto di Villach-Warmbad-Lago di Faak - Lago di Ossiach sono presenti 20 strutture per famiglie, riconoscibili dal logo di un orsetto, che garantiscono un'area giochi e una posizione a distanza di sicurezza dal traffico.

In più, a seconda della classificazione – da 1 a 5 orsetti – dispongono di servizi aggiuntivi come lettini, menù, nursery, dispositivi di sicurezza, ...

Tutte le informazioni sul sito, (cliccare la bandiera per l'italiano) o alla mail office@region-villach.at

Ecco il link diretto degli alberghi specialisti per la famiglia



Comments