Tricotillomania dei bambini

tricotillomania

È un comportamento nevrotico che si manifesta nel bisogno di arrotolarsi, accarez-zarsi, tirarsi o strapparsi i capelli.

Può esprimersi a diversi livelli: dalla tendenza, meno grave, a passarsi di continuo la mano tra i capelli a quella più ossessiva di strapparsi intere ciocche, fino alla comparsa di grosse chiazze alopeciche sulla testa.

In alcuni casi il bambino arriva anche a mangiarsi i capelli.

La tricotillomania è un sintomo che non ha un'unica spiegazione.






Tuttavia l'interpretazione scientifica più condivisa è quella che attribuisce le cause di questo disturbo a una pulsione autoerotica del bambino che ne è afflitto.

 

Le carezze e l’autostimolazione del cuoio capelluto sono intatti la rappresentazione simbolica dell'atto masturbatorio.

Tra le cause della tricotillomania vi è anche una pulsione autoaggressiva, che nasce dal bisogno del bambino di autopunirsi.

È intatti un comportamento che appare in situazioni di frustrazione o di carenza afiettiva,ncome per esempio la separazione dei genitori, la nascita di un fratellino o, nei casi più drammatici, la morte di un genitore oppure il ricovero in istituto.



 In queste situazioni estreme la tricotillomania va letta come un sintomo da inquadrare in un più vasto contesto di disagio psicologico.


 Ti può interessare anche:


 Home i Disturbi del bambino


 

 

Comments